Tancredi di Altavilla

(Coutances, 980-990 circa  1041 circa)   il capostipite del casato di Hauteville (in italiano Altavilla).

Tancredi Hautevilledi Tancredi di Altavilla si sa pochissimo della sua vita. Era un nobile di Coutances, città della Bassa Normandia, nella penisola Cotentin; probabilmente era proprietario del villaggio di Hauteville-la-Guichard. La sua importanza storica è legata ai discendenti avuti dalle due mogli Muriella e Fresenda. Ebbe ben dodici figli maschi, molti dei quali divennero determinanti nelle vicende politiche del Mezzogiorno d’Italia.


Nel 1010 circa sposò

Muriella, da cui ebbe:

  • Serlone, conte di Hauteville, rimasto in Normandia;
  • Drogone, conte di Puglia;
  • Umfredo, conte di Puglia;
  • Goffredo;

Nel 1025 Muriella morì e Tancredi sposòin seconde nozze Fresenda, che gli diede:

  • Malgero;
  • Guglielmo diAltavilla, conte del Principato;
  • Alfredo, rimase in Normandia;
  • Umberto, rimase in Normandia;
  • Tancredi, venuto in italia e scomparso;
  • Emma;
  • Fredesenda; sposò dopo il 1045, Riccardo Drengot, conte normanno d’Aversa (1049) e principe di Capua (1058);

Inoltre non si conoscono i nomi di alcune altre figlie femmine.